Mining

Elaborazioni - estrazione

 

Il mining (letteralmente: processo minerario) è un sistema di consenso distribuito utilizzato per confermare le transazioni in attesa includendole nella block chain. Questo mantiene un ordine cronologico nella blockchain, protegge la neutralità della rete e consente a diversi computer di concordare sullo stato del sistema. Per essere confermate, le transazioni devono essere impacchettate in un blocco che rispetti regole crittografiche molto rigide, che verranno verificate dalla rete. Queste regole impediscono che qualunque blocco precedente venga modificato, perché ciò invaliderebbe tutti i blocchi successivi.

Il mining crea inoltre l'equivalente di una lotteria competitiva che impedisce a chiunque di aggiungere facilmente nuovi blocchi consecutivamente nella blockchain. In questo modo nessuno può modificare o sostituire parti della blockchain in modo da riottenere quanto speso.

Come estrarre nuove monete?

Per iniziare il processo di estrazione di Bitcoin, avrai bisogno di potenza computazionale (potenza di calcolo) per eseguire i calcoli crittografici.

Per fare questo dovrai acquistare hardware dedicato o stipulare un contratto di cloud mining (attenzione, questi ultimi sono servizi ad alto rischio di frode).

Nei primi giorni di attività di bitcoin, è stato possibile minare con la CPU del computer o con la scheda video del proprio PC poiché la difficoltà di estrazione era ai livelli di partenza.

Oggi questo non è più possibile. I chip ASIC Bitcoin personalizzati offrono prestazioni fino a 1000 volte superiori alla capacità dei sistemi più vecchi di estrazione di Bitcoin e criptovalute.

 

Questi hardware devono essere alimentati, quindi l'attività di mining Bitcoin oggi richiede una grande quantità di energia ed il rischio è di consumare più energia elettrica di quanto si possa guadagnare estraendo monete.

È fondamentale considerare tutti i fattori in gioco nel processo di estrazione, utilizzando solo i migliori hardware costruiti appositamente per questo scopo.

Diverse aziende offrono apparecchiature eccellenti costruiti appositamente per l'estrazione del bitcoin.

 

Gli hardware dedicati al mining rendono i processi molto più semplici e pratici, ma i software dedicati sono molto importanti ed importante è conoscerne le differenze, specialmente nei seguenti casi:

 

•Se sei un “solo” miner: il software ti permetterà di connettere il tuo miner alla blockchain.

•Se mini in una “pool”: Il software ti connetterà con la pool.

•Se utilizzi il “cloud mining”: Non necessiti di alcun software in quanto l’intero processo è gestito dal provider del servizio di mining.

 

Funzioni dei software

 

Il principale lavoro dei software è di trasmettere il lavoro degli hardware per il mining al resto della rete e ricevere i lavori completati dagli altri miner nel network.

I software monitorano gli input e gli output del tuo miner, inoltre mostrano i dati e le statistiche come la velocità di calcolo dei vostri apparecchi, la velocità delle ventole di raffreddamento, temperature, ecc.

 

 

Bitcoin Wallets

Una delle cose più importanti di cui dotarsi prima di iniziare il processo di mining è un wallet (portafoglio bitcoin).

 

Perche?

Perchè il software ti chiederà un indirizzo da usare per inviare le monete estratte.

Una volta scaricato il wallet sarai in grado di ottenere degli indirizzi ad esso associato.

Esistono molti wallet, Noi ti raccomandiamo questi:

 

•Ledger Nano S – Portafoglio hardware multivaluta molto sicuro.

•Electrum – Semplice wallet da scaricare sul proprio computer compatibile con Mac, Windows, and Linux.

•Mycelium – Uno dei più popolari wallet per Android.

•breadwallet – Uno dei più popolari wallet per iOS.

 

Se pensi di ricavare molte monete dal processo di mining, ti consigliamo vivamente di scegliere un portafoglio hardware come Ledger Nano S o Trezor in quanto rappresentano attualmente la via più sicura per custodire le tue monete.

Ora che hai compreso le prime basi sui software per mining, hai il tuo portafogli e il relativo indirizzo dovrai scegliere il software da utilizzare.

Bitcoin Mining Software per Windows, Linux e Mac OS X

 

CGMiner

CGMiner è probabilmente il più famoso e comunemente usato tra i miner di Bitcoin al momento.

CGMiner è basato sul codice originale di CPU Miner.

Questo software ha molte funzionalità, ma le principali includono:

•controllo della velocità della ventola

•capacità di interfaccia remota

•auto-rilevamento di nuovi blocchi con un mini database

•supporto multi GPU

•Supporto per il mining dalla CPU

 

BFGMiner

BFGMiner è più o meno lo stesso di CGMiner.

L'unica differenza principale è che non si concentra su GPU come CGMiner, ma è invece progettato specificamente per ASIC.

Alcune caratteristiche uniche di BFGMiner includono: mining con mesa libera / LLVM OpenCL, riordino del dispositivo ADL tramite bus ID PCI, overclocking integrato e controllo della ventola.

 

BTC-News.it

Cosa sono le pool di mining di Bitcoin?

 

Una delle prime scelte da intraprendere quando si decide di minare bitcoin è se farlo da soli o in gruppo.

Come per l'estrazione di metalli preziosi, se entri in una miniera da solo, la probabilità di trovare un diamante è bassa, ma sei sicuro che quando troverai quel diamante sarà tutto tuo e non dovrai dividerlo con nessuno. (Mining Solo)

Quando invece chiedi aiuto a dei collaboratori, sarà più facile in gruppo trovare dei diamanti che saranno divisi equamente tra tutti in relazione al lavoro prestato. (Pool Mining)

 

Ci sono una moltitudine di ragioni sia a favore che contro i pool di mining.

 

Pro e contro

Se stai decidendo se entrare in una pool di mining o no, bisogna comprendere che minando da "solo" significa non dover condividere la ricompensa del processo di estrazione, ma le probabilità di ottenere una ricompensa sono significativamente diminuite. Sebbene una pool abbia una possibilità molto più ampia di risolvere un blocco e vincere la ricompensa, quella ricompensa sarà divisa tra tutti i membri della pool.

 

Pertanto, l'adesione a un pool crea un flusso costante di entrate, anche se ogni pagamento è modesto rispetto al premio intero (che attualmente è pari a 12.5 BTC).

 

ATTENZIONE: La ricompensa per il mining di Bitcoin dimezza ogni 210.000 blocchi, la prossima ricompensa delle monete diminuisce da 12.5 a 6.25 monete, il 22 Maggio 2020)

 

È importante notare che è importante che una pool di mining non superi il 51% della potenza hashing della rete. Se una singola entità finisce per controllare più del 50% della potenza di calcolo della rete di criptovalute, potrebbe - in teoria - provocare il caos su tutta la rete.

 

All'inizio del 2014, molti si sono detti preoccupati della pool di mining GHash.io poichè si stava avvicinando a questa soglia, la comunità ha esortato i minatori a dileguarsi in altre pool per scongiurare la minaccia.. (https://www.coindesk.com/bitcoin-miners-ditch-ghash-io-pool-51-attack)

 

Difficoltà

 

Nel caso di bitcoin, il livello di difficoltà attuale è così alto che è praticamente impossibile per i solisti realizzare un profitto.

A meno che, naturalmente, tu non abbia un garage (forse un palazzo) pieno di ASIC in condizioni artiche. Se sei un principiante, entrare in una pool mineraria è un ottimo modo per raccogliere una piccola ricompensa in un breve periodo di tempo. In effetti, le pool sono un modo per incoraggiare i minatori su piccola scala a rimanere coinvolti.

 

Pool Reward (Pagamenti)

 

Al momento di decidere a quale pool di mining aderire, è necessario valutare il modo in cui ciascun pool condivide i pagamenti e le eventuali commissioni (se presenti) dedotte.

 

Esistono molti schemi in base ai quali i pool possono dividere i pagamenti. Gran parte del quale si concentra sulla quantità di "azioni" (shares) che un minatore ha presentato al pool come "prova del lavoro".

 

Le azioni (shares) sono un concetto difficile da comprendere per un utente novizio.

 

Tieni a mente due cose: in primo luogo, il mining è un processo per risolvere enigmi crittografici; in secondo luogo, l'attività mineraria ha un livello di difficoltà.

 

Quando un minatore "risolve un blocco", esiste un livello di difficoltà corrispondente per la soluzione.

Pensala come una misura della qualità. Se il grado di difficoltà della soluzione del minatore è superiore al livello di difficoltà dell'intera catena, viene aggiunto alla catena di blocchi e le monete vengono "estratte".

 

Inoltre, un pool imposta un livello di difficoltà compreso tra 1 e la difficoltà della valuta. Se un minatore restituisce un blocco che segna un livello di difficoltà tra il livello di difficoltà del pool e il livello di difficoltà della valuta, viene registrato come una "condivisione".

Non c'è assolutamente alcun uso di questi blocchi di condivisione, ma sono registrati come prova del lavoro per dimostrare che i minatori stanno cercando di risolvere i blocchi.

Indicano anche la potenza di elaborazione che stanno contribuendo al pool: migliore è l'hardware, più vengono generate le condivisioni.

 

La versione più basilare dei pagamenti divisi in questo modo è il modello "pay per share" (PPS), ma è altrettanto comune il modello "PPLNS".

 

Qual è la differenza tra i modelli di pagamento PPS e PPLNS?

 

PPLNS è un modo per determinare quante monete ottieni per le tue azioni completate. Pay Per Last N Shares è l'acronimo di PPLNS.

Questo metodo di calcolo dei pagamenti include un fattore di "fortuna". Usando PPLNS il tuo pagamento per azione avrà un ampio intervallo (30% in più o in meno sui tuoi pagamenti), ma in media, PPLNS guadagna più di PPS (del 5% circa) nel lungo periodo (un mese o più).

 

PPS è anche conosciuto come Pay Per Share. È un metodo più diretto in cui ottieni una tariffa di pagamento standard per ogni azione completata. Questo metodo elimina la "fortuna" nel tuo pagamento, ma può ridurre il tuo reddito totale per azione di circa il 5%. Usando PPS ottieni un determinato numero di monete per parte del lavoro che hai risolto. Il fattore fortuna non incide ed i pagamenti non fluttuano.

 

L'altro fattore da considerare è quanto il pool dedurrà dai tuoi reward, i valori tipici vanno dall'1% al 10%. Tuttavia, alcuni pool non detraggono nulla.

 

Iniziare a minare in una pool

 

Dopo aver deciso in quale pool lavorerai, è ora di iniziare.

Devi creare un account sul sito web del pool, che è come iscriversi per qualsiasi altro servizio web.

Una volta creato un account, dovrai creare un "lavoratore".

Puoi creare più lavoratori per ogni hardware che utilizzerai.

Le impostazioni predefinite nella maggior parte dei pool prevedono che ai lavoratori venga assegnato un numero come nome e "x" come password, ma è possibile cambiarli in qualsiasi modo.

Copyright © 2017 - 2019 BTC-News.it All rights reserved

Un bitcoin vale oggi:

Network Status

La rete è attiva da:

Iscriviti alla Newsletter